Giovedì 25 Giugno 2015
Ente di ricerca CNR IMAMOTER, Albugnano

Romanico Monferrato in formazione

Il primo appuntamento è stato improntato alla massima informalità. Ha visto la partecipazione oltre che di pubblici amministratori, di diversi operatori economici, docenti universitari, neo diplomati del Master di I livello in Management e creatività dei patrimoni collinari, fotografi, musicisti, volontari e animatori di alcune Pro Loco dei paesi partecipanti al progetto Romanico Monferrato.
Dalle brevi relazioni e dai successivi interventi dei partecipanti emergono alcune utili indicazioni operative negli ambiti della promozione, della necessità di individuare linguaggi nuovi che aiutino a trovare un approccio diverso ai temi del paesaggio e della sua rappresentazione, dell’urgenza di stabilire forme di contatto innovative con esperti di promozione territoriale e di marketing operanti in ambiti anche lontani dalla nostra area ma aventi caratteristiche e problematiche analoghe.
Tra le parole chiave che hanno caratterizzato l’incontro si segnalano: armonia, sostenibilità, accessibilità, innovazione, paesaggio, immagine, comunicazione, Unesco come punto di partenza o meglio ancora di ripartenza per un’area ingiustamente esclusa dopo essere stata inserita nella prima candidatura.
Tra i partecipanti e relatori dell’incontro: Prof. Riccardo Beltramo, Prof. Marco Devecchi, Dott. Roberto Cerrato, Direttore dell’Ente gestore del sito Unesco Langhe-Roero e Monferrato, i fotografi Franco Rabino e  Franco Bello, alcuni componenti dell’ Ensemble Barocco Armoniosa.