Venerdì 22 aprile
Fondazione Giovanni Goria

Immagini per la rete
Online il sito internet e i video istituzionali

Romanico Monferrato cresce e si arricchisce di nuovi strumenti. Sono stati presentati venerdì 29 aprile, ad Asti, nella sede della Fondazione Giovanni Goria il nuovo sito internet e i video istituzionali del progetto “Un bianco mantello di chiese”.
Il sito, www.romanicomonferrato.it, ricco di immagini del patrimonio romanico dei comuni aderenti al progetto si pone tra gli obiettivi quello di condividere in rete più informazioni possibili sulle chiese romaniche e sui luoghi di interesse da visitare in questo angolo di Monferrato.
Eventi del territorio, informazioni su che cos’è questo progetto di valorizzazione territoriale e quali sono gli obiettivi che persegue.
All’interno una ricca sezione interamente dedicata alle chiese e alle pievi, con schede dedicate alla storia e all’architettura, curate dall’Architetto Marina Cappellino. Tutto il materiale è disponibile anche in lingua inglese.
La realizzazione del sito internet è stata curata dalla Fondazione Giovanni Goria che, nell’ambito del progetto Romanico Monferrato ha avuto l’incarico di sviluppare le azioni di comunicazione e di formazione per adulti. Tra le iniziative già svolte, numerosi incontri nei vari comuni aderenti alla rete con operatori economici, amministratori locali e semplici appassionati. Oltre quindici appuntamenti con una partecipazione media di una cinquantina di persone. Il calendario dei prossimi incontri, che si terranno a partire dal mese di maggio, sarà diffuso a breve. Tra le iniziative che ad oggi hanno riscosso maggior successo il Calendario Romanico Monferrato 2016, con le fotografie di Franco Bello e il ciclo di conferenze “Paesaggio&Immagine-Saper guardare, saper raccontare”, a cura del fotografo Franco Rabino, che si è tenuto nei mesi invernali.
Nella stessa giornata sono stati presentati i video istituzionali, prodotti da Alessandro Rota e realizzati insieme ad Andrea Silvestro.
Un primo video concepito come un vero e proprio “spot”, dove le chiese romaniche sono il pretesto per riscoprire non solo la storia, ma anche le diverse esperienze che i moderni visitatori, i turisti, possono vivere sul territorio. Nel secondo invece, un approfondimento sull’architettura romanica con l’obiettivo di incuriosire e rivelare i grandi capolavori disseminati tra le colline del Monferrato. I video, disponibili anche nella versione inglese, sono visibili direttamente dal sito internet oppure dal canale Youtube, Romanico Monferrato.
“Romanico Monferrato-Un bianco mantello di chiese” è un progetto al quale aderiscono ventidue Comuni del Nord astigiano insieme al GAL Basso Monferrato Astigiano e al CNR-I.Ma.Mo.Ter., di cui il Comune di Passerano Marmorito è l’ente capofila, rappresentato dal consigliere Davide Cabodi, coordinati dall’Architetto Federica Emanuel. Le azioni di Romanico Monferrato sono sostenute dalla Compagnia di San Paolo.